I Saggi

BLACK METAL | Il sangue nero di Satana - Vincenzo Trama
ISBN 9788876064081
€ 18,00 - Pag. 390
 

Ma in fondo cos’era l’Helvete? Di certo non un negozio di dischi. O almeno non solo. Euronymous voleva fare di più: ecco perché il suo seminterrato divenne il luogo in cui ragazzi poco più che maggiorenni cominciarono a scrivere la storia di questo genere, il black metal. Ragazzi i cui nomi erano It, All, Fenriz, Nocturno Culto, Hellhammer, Dead, Necrobutcher, Demonaz, Abbath, Prime Evil, Faust, Samoth, Ihsahn, Burzum. Ragazzi che passarono presto dalla musica ad altro. Ragazzi che diedero fuoco a chiese, seminarono inquietudine, terrorizzarono i media. Ragazzi che parlavano di Satana, inneggiando ad esso. Ragazzi che uccisero e di cui anche lo stesso Euronymous fu vittima. Il black metal che nacque all’interno dell’ Helvete non era solo figlio di un’idea sorta in un negozio di dischi. O almeno non solo.

Vincenzo Trama nasce nel 1981. Ritiene l’arte libera espressione della creatività umana, ecco perché detesta i bigotti, i moralisti e tutti coloro che si scandalizzano di fronte all’eccesso. Se siete tra questi fuori dalle balle e andate al Multisala che stanno per proiettare l’ennesima stronzata da farvi ingoiare al ritmo di pubblicità e coca-cola.