Narrativa

VOLEVO SOLO ESSERE NORMALE
RACCONTI E VIGNETTE
Simone Manservisi
ISBN 9788876066221
€ 12,00 - Pag. 130

Uno gnomo dispettoso che vive nell’armadio di un perdigiorno, un gigante innamorato terrorizzato dai temporali, uno scrittore che non invecchia se non nella mano che usa per scrivere, un altro che non riesce a scrivere per colpa di un cane “indemoniato”, un allenatore di calcio che scopa le madri dei bimbi che segue, un uomo che perde i suoi amori e decide di morire correndo, un contadino che si trasforma in supereroe bevendo birra… Sono solo alcuni dei protagonisti dei racconti che compongono questo libro, una raccolta di storie surreali, grottesche, crudeli, drammatiche, erotiche; ma anche tenere, sentimentali, introspettive, divertenti. Storie che mettono a nudo l’anima dell’autore, un “condannato a vedere” che voleva solo essere normale.

Simone Manservisi nasce a Roma nel 1974. Vive a Castello d’Argile, in provincia di Bologna. Scrive per passione e allena piccoli calciatori per vocazione. Potesse campare di passioni e vocazioni sarebbe l’uomo più realizzato del mondo. Ci sta comunque ancora provando. Ha pubblicato più di una dozzina di libri. Gli ultimi, usciti con Il Foglio, sono: Il fardello (2011), Mondemer (2012), Sull’orlo di un dirupo – Storie di calcio e di anarchia (2012), Appunti di un naufrago sentimentale (2014), Far West Lazio – Il volo di Uccellino (2014), L’arte della Morte (2015).