Collana I Saggi

 
IL MISTERO DEI ROSACROCE - Viaggio tra Rosacroce ed esoteristi cristiani - Maurizio Maggioni
ISBN 9788876063398
€ 12,00 - Pag. 150

Nella storia dell’Ermetismo il Movimento Rosacroce assume grande rilevanza come trait-d’union tra le scienze occulte medievali e rinascimentali (grazie a personaggi notevoli come l’alchimista H. Khunrath) e la Tradizione esoterica giunta fino all’età moderna, influenzando anche la Scienza di Newton e gli studi del Fludd.
Questo nuovo saggio finalmente svela tutti i segreti dei R+C, riguardo le loro origini e i loro misteriosi fini.
Si scopre ora il Mistero dei Rosacroce visti come filosofi occulti che volevano riformare sia l’uomo (con l’alchimia spirituale) sia l’intera società (con la religione interiore).
Dopo la catastrofe della Guerra dei Trent’anni, il pensiero rosacrociano sopravvive e risplende nel cenacolo barocco della regina Cristina di Svezia, analizzato in particolare nel saggio.
Grande importanza viene assegnata anche alle rivelazioni kirkeriane e alla stessa poetica mariana di Edgar Allan Poe, noto esperto di mesmerismo.
Il lettore così avrà il piacere di scoprire e apprezzare molti particolari misconosciuti dell’intera Tradizione Rosacrociana, che di solito gli studiosi ufficiali non approfondiscono.
Il saggio si muove secondo ricerche d’avanguardia basate su documenti originali, talvolta rarissimi, e su un sicuro metodo scientifico. Attraversando le esperienze di alchimisti, mistici e sovrani audaci (ad esempio la regina Elisabetta I, di cui la storia ha sempre taciuto i dettagli del suo interesse per le scienze occulte) si passano in rassegna opere fondamentali sull’esistenza di Atlantide e altri mondi extraterrestri, con cui già in passato qualcuno ha tentato di mettersi in contatto. Infine, un’analisi precisa che spiega il successo di certa editoria “new-age” di cui, per quanto ne possiamo dire, non si può più fare a meno.
Con una postfazione di Rosa Manauzzi

Maurizio Maggioni nasce a Campiglia Marittima (LI) nel 1960 da padre pittore e madre casalinga e risiede a Piombino (LI), dove ha compiuto studi classici presso il locale Ginnasio-Liceo Classico Cavour.
Si laurea in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Pisa e lavora attualmente come funzionario amministrativo in un ente pubblico. I suoi interessi spaziano dal campo legale (ha pubblicato articoli tecnici per Il Mondo Giudiziario e per L’Etrusco) a quello filosofico ed etnologico, dal campo letterario a quello religioso ed esoterico.
Per le opere in materia spirituale-esoterica, di interesse del lettore di questo libro, ha dato alle stampe Tra la morte e la vita (Prospettiva, Civitavecchia 2001), La Rosa e la Croce (Nonsoloparole, Napoli 2004), Il Castello Dorato (Fabbroni Editore, Arezzo 2010) ed Evola magico (Il Foglio, Piombino 2010).
Per contatti: maurima@aruba.it