Per la tua pubblicità

Eventi

SABATO 22 NOVEMBRE 2008, ALLE ORE 15.00, PRESSO IL CIRCOLO DEI LETTORI DI TORINO (SALA VERDE), PALAZZO GRANERI DELLA ROCCIA, IN VIA BOGINO 9, DURANTE IL TORINO FILM FESTIVAL 26, VERRA' PRESENTATO IL LIBRO "PIOVONO RANE DAL CIELO. IL CINEMA DI PAUL THOMAS ANDERSON", EDIZIONI IL FOGLIO (COLLANA CINEMA - SPLIT SCREEN, DIRETTA DA FABIO ZANELLO). OLTRE ALL'AUTORE, INTERVERRANNO: FABIO ZANELLO, DIRETTORE DELLA COLLANA CINEMA - SPLIT SCREEN, DELLE EDIZIONI IL FOGLIO, ED EMANUELA MARTINI, COORDINATRICE DEL TORINO FILM FESTIVAL.
 
L'ERA DEI LIBRI - 21/23 novembre
PRIMA FIERA dell´editoria indipendente a San Vincenzo (Li)

MOSTRA MERCATO

21/23 novembre 2008

Sabato 21 ore 14 - 19.30
Domenica 22 ore 11 - 19.30

Palazzo della Cultura - Biblioteca Comunale di San Vincenzo

Sabato 21 ore 16.30
Ricordo di Aldo Zelli, grande scrittore per ragazzi
Verranno letti brani da:
PUTIFARRE E SERAFINO
LA BERTUCCIA MALANDRINA
KASLAN
PER CONOSCERE ALDO ZELLI
"L´Era dei Libri a San Vincenzo" prima fiera dell´editoria indipendente a San Vincenzo (Li), sarà un importante appuntamento editoriale dal 21 al 23 novembre 2008, con le scuole venerdì 21 e con il pubblico sabato e domenica. Librialsole e Tagete edizioni organizzano una grande festa del libro promossa dall´assessorato alla cultura e dalla Biblioteca del Comune di San Vincenzo. Il programma prevede letture animate e presentazioni di libri ma anche laboratori di illustrazioni e di scrittura e una fiera del libro per ragazzi allestita per i giovani studenti negli spazi delle scuole dell´istituto comprensivo Gianni Rodari nella giornata di venerdì, e una fiera di editoria indipendente allestita il sabato e la domenica nella Sala delle Esposizioni del Palazzo della Cultura. Un progetto culturale che si lega agli eventi editoriali di Pontedera, Montecastello, Donoratico, Celle Ligure e Novi Ligure, tutti nati dal desiderio di promuovere la lettura e la scrittura e il desiderio di far conoscere libri di case editrici spesso introvabili nelle librerie. La proficua collaborazione con la Biblioteca e l´assessorato alla cultura di San Vincenzo, ha permesso la realizzazione di un progetto che vedrà coinvolte case editrici che esporranno negli spazi messi a disposizione dal Comune di San Vincenzo. Due giorni di fiera del libro, ma anche di presentazioni e dibattiti, un importante appuntamento il sabato pomeriggio alle ore 17, con Europa Donna, movimento di opinione europeo per la lotta al tumore al seno, che illustrerà il suo progetto di prevenzione ed offrirà un delizioso rinfresco e molte presentazioni di libri il pomeriggio e dopo cena; ogni incontro sarà accompagnato da vino e dolci. Il Palazzo della Cultura sarà il cuore letterario del bellissimo paese toscano, ci saranno eventi per tutti: dagli innumerevoli autori locali che si danno appuntamento il sabato e la domenica per presentare i loro ultimi lavori, ad autori come Amos Cartabia o Giovanna Luini, Marco Bernini e Tommaso Gabbani, e i comici - scrittori livornesi della collana Qui rido io della casa editrice Tagete, presenti sabato sera dopo cena. Il sabato pomeriggio il programma culturale prevede anche un appuntamento con i bambini, una merenda con l´autore:dalle ore 16 avremo I racconti per ragazzi di Aldo Zelli a cura di Gordiano Lupi; ed. Il Foglio; Battaglia in mare a Pupluna a cura di Tommaso Ferri; Cuamdevoso a cura di Liana Veracini Parenti; ed. Il Filo e la domenica in biblioteca si terrà un laboratorio di scrittura creativa a cura di Paolo Federighi; anteprima del corso di scrittura che da dicembre sarà operativo presso la Biblioteca Comunale di San Vincenzo. Per i dettagli delle presentazioni e gli orari si rimanda al programma completo riportato in calce.
Librialsole e Tagete edizioni hanno al loro attivo l´organizzazione di numerosi eventi sul territorio nazionale. Il progetto culturale di Librialsole, Tagete edizioni e FIDARE, federazione italiana editori, vuole concentrare i suoi sforzi sui lettori del futuro, i bambini e i giovani, e sviluppa i suoi interventi con un lavoro capillare sul territorio, nelle scuole di piccoli Comuni, nelle biblioteche delle periferie e in tutti quei luoghi che, per ragioni puramente commerciali, sono esclusi dall´attenzione degli editori e dei distributori. Questo infatti è il terreno ideale dove promuovere iniziative culturali e diffondere la cultura del libro e della lettura.
 
18 ottobre: Ottobre Piovono Libri - Piombino (LI)
Relatore: Andrea PAnerini
Sono interventi: David MArsili (VISCERE), Stefano Santangelo (JHONNY CASH).
GORDIANO LUPI parla di YOANI SANCHEZ
Sotto riproponiamo la serata:
 
 
FIERE DEL LIBRO ED EVENTI IN PROGRAMMA

17 ottobre: Ottobre Piovono Libri - a Piombino - con il COLLETTIVO UBV - Le sette vite di Achille e Dalila e Francesco Giubilei della rivista
HISTORICA - IL FOGLIO LETTERARIO

24 ottobre: Presentazione de La maschera del male - Libreria La Bancarella - Piombino

7 - 9 novembre: Fiera della microeditoria di Chiari - 9 novembre ore 16 e 30: presentazione Renzo Montagnoli - Il cerchio infinito e Le sette vite di Achille e Dalila.

 
Il Tirreno - 27.08.2008
 
Follonica 06.08.2008
In occasione del concerto dei volterrani Maniscalco Maldestro che si terrà a Follonica (GR) mercoledì 6 agosto, le Edizioni Il Foglio allestiranno uno stand in cui verranno presentate tutte ultime uscite.
 
IL FOGLIO A "LIBRI AL SOLE"
www.librialsole.it/
SABATO 5 LUGLIO presentazione libri:

ore 19 La Liguria nero su bianco; un ritratto emotivo/emozionale di una terra che continua a suscitare forti sensazioni; a cura di Alessandro Troisi; Io e Tondelli; vita di uno scrittore maledetto; a cura di Enos Rota.

STAND CON TUTTE LE ULTIME NOVITA'.

 
IL FOGLIO ALLA FIERA DEL LIBRO DI IMPERIA
sabato 31 maggio - lunedì 2 giugno
PORTO MAURIZIO
http://www.fieradellibroimperia.it
LIBRI IN FIERA, TRA GLI ALTRI:

LE 7 VITE DI DALILA E ACHILLE - UBV

Le sette vite di Dalila e Achille - di Alessandro Cascio, Sacha Naspini, Francesco Dell'Olio, Vincenzo Trama, Frank Solitario, Walter Serra ed Emiliano Maramonte - euro 11,00 - pag. 230 - ISBN 978 - 88 - 7606 - 179 - 0
Sette giovani scrittori smuovono le acque stagnanti della letteratura italiana. Si fanno chiamare Underground Book Village, e si sottraggono a qualunque tentativo di classificazione. Non sono pulp, non sono horror, non sono trash, non sono fantasy e non hanno la benché minima intenzione di essere qualcosa. Anche e qualcuno definisce questa raccolta "out-rules"...
Gli UBV inventano nuovi linguaggi ed espressioni creative, non per sbaragliare la concorrenza, ma per abbattere ogni canone, ogni logica prestabilita. Tra decadenti personaggi e teatro del'assurdo, tra seducenti follie, passione, sensualità e calore umano, Le sette vite di Dalila e Achille racconta un unico incontro in sette diverse ambientazioni ed epoche, con l'affascinante incoscienza di chi affronta con semplicità enigmi di millenaria incomprensione, come il "destino". Ogni avvenimento e logica
conseguenza appare come inevitabile, eppure non si può fare a meno di provare sentimenti: sorridere, commuoversi, avere fede, sputarci su. Forse è solo un'assurda finzione, come una ballata struggente cantata in playback.
Prefazione di Raffaele Olivieri. Racconti: Noi sotto il Sole di Santiago di Alessandro Cascio, Serenity Garden di Sacha Naspini, Vedi a volte la vita! di Francesco Dell'Olio, Quando non resta altro di Vincenzo Trama, ...(In)animati da torbida passione di Frank Solitario, Un grido nel vento di Walter Serra, Destino wireless di Emiliano Maramonte. Bonus track: Destino e altre cazzate sparse F. Solitario, Le macchie (Bullet in a grey sky) A. Cascio, Sveva e Marcello R. Olivieri e .des Visages des Figures S. Naspini.

NOVITA':

La Liguria nero sui bianco di AA.VV. - euro 12,00 - pag. 80 a cura di Alessandro Troisi - ISBN 978 - 88 - 7606 - 180 - 6 Una antologia di scrittori liguri mancava. Altri esperimenti letterari sono stati fatti in passato: antologie tematiche o di poeti liguri, mai una raccolta di scritti diversi per genere. La Liguria, lembo di mare e di terra, striscia
eterogenea di profumi e di colori, influenza nei modi più disparati i suoi autori. Tanto da affascinare con i suoi paesaggi uno scrittore come Francesco Biamonti o con i suoi gusti e tradizioni Nico Orengo. Non vengono imposti vincoli agli autori, lo schema narrativo e il soggetto sono del tutto liberi. I racconti proposti rappresentano quindi una chiave di interpretazione personale dello stile narrativo. La Liguria è bella ma la Liguria è dura e la gente è difficile. Forse proprio questo suo ultimo aspetto, più che ogni altro, crea il bisogno di esprimersi negli autori liguri. Il titolo "La Liguria nero su bianco" vuole offrire un ritratto emotivo/emozionale di una terra che nella contemporaneità
disorienta i suoi abitanti e che col suo fascino continua a suscitare forti sensazioni. Racconti di Alessandro Troisi, Enzo Barnabà, Andrea B. Nardi, Fabio Beccacini, Giacomo Revelli, Andrea Becca, Stefania Ponzone, Marco Timossi e Marco Vallarino. Partecipazione straordinaria di Francesco Biamonti.

ADIOS FIDEL - Alejndro Torreguitart Ruiz

Adiós Fidel - All'Avana senza un cazzo da fare di Alejandro Torreguitart Ruiz - pag. 184 - euro 15,00 ISBN 978 - 88 - 7606 - 177 - 6 Il titolo della raccolta è Adiós Fidel, preso da un recente racconto
politico, prontamente integrato da All'Avana senza un cazzo da fare, perché il cuore delle storie riguarda la vita quotidiana. All'Avana, in tempi di periodo speciale, c'è poco da fare, a parte inventare il modo di mettere insieme il pranzo con la cena. E allora seguiamo Alejandro nelle peripezie a caccia di mulatte, mentre si esibisce con il gruppo, quando pensa al romanzo da pubblicare e nei ricorrenti sogni di fuga. Nella parte politica l'autore ironizza sugli eventi cubani più importanti, ma spesso si lascia prendere la mano dal dramma, piange per la fucilazione di poveri ragazzi che scappano, ricorda la fanciullezza accanto alla madre e attende la morte di un nonno
comunista malato di tumore. Il sarcasmo del giovane cubano imperversa nei racconti migliori e non risparmia nessuno, da Chávez ad Alarcón, passando per Perez Roque e Carlos Lage, per arrivare a Fidel e Raúl. (Gordiano Lupi).
E a me viene a mente una sera dopo una festa sul Malecón, c'era ancora Juliana allora, ridevo, scherzavo, dicevo che un giorno avrei sequestrato la lancita e sarei fuggito a Miami, come una volta qualcuno lo aveva già fatto, non è mica lontana Miami, dicevo. La sera d'estate, quando il rum è finito, mi capita spesso di stare appoggiato a quel muro di vecchio granito a guardare le stelle, forse aspetto un soffio di vento, qualcosa che mi dia una speranza, chissà. Il vento porta sapore di mare ed è già abbastanza. Dài che lo facciamo, diceva Juliana. Un giorno o l'altro. Lei adesso è fuggita, è scappata davvero a Miami. Un uomo, una lancia, una cosa qualunque, fuggire. E io sono qui che rimpiango e magari mi capita spesso di dire domani lo faccio, un giorno di questi che non so proprio trovare un motivo per andare avanti, un giorno lo faccio. (.) Forse è meglio suonare, guarda.
Basta che non venga fuori il solito italiano stronzo a chiedere Hasta siempre, ché un giorno o l'altro la batteria gliela suono sulla testa a questi comunisti che sanno un cazzo cos'è il comunismo. (...) Gli eroi non fuggono, restano fedeli a una città perduta, si adattano al quotidiano per sopravvivere, ché motivi per scappare ne avrebbero tanti, ma restano attaccati alla loro terra solo per il terrore della nostalgia.

Occhi di zagara - Paola Sarcià - euro 12 - pag. 120 - Le zagare non hanno bisogno di molte cure per fiorire e profumare e vivere; anche in funzione di questo, il titolo della raccolta risponde perfettamente alla formazione culturale, emozionale ed etica di Paola Sarciá. La rosa del deserto si adatterebbe a diventare il simbolo di questa silloge; il tempo infatti si svolge impietoso sopra le cose, le appesantisce e le logora, qualche volta però addensa nei secoli piccoli cristalli che offrono alla caducità una statuaria forma di rosa. [.] Il valore del testo consiste nel nascere e vivere senza orpelli, senza inizi, senza fine, senza parole inutili o eccesso aggettivale, si staglia conciso nella sintesi di un lampo prima del temporale e lascia in chi legge la nudità della vita e del dolore. (dall'introduzione di Patrizia Garofalo)

 
25/05/08 - PSICOFESTIVAL - Fidenza (PR)
http://www.lealidiermes.net/fidenza_psicofestival_2008.htm
 
I LUOGHI DELL'ANIMA
con Andrea Villani - Gordiano Lupi e Cristiano Governa
Primo Piano Caffè Letterario - Mondadori - Via Berenini
Uomo e territorio: luoghi dell’anima a confronto
ADIOS FIDEL - Alejndro Torreguitart Ruiz IL CIELO SOTTO - Andrea Villani
Gordiano Lupi parlerà di Cuba come luogo dell'anima e della nostalgia degli esiliati - leggerà pagine scelte di scrittori cubani - da Cabrera Infante a Alejandro Torreguitart (Adios Fidel - A.Car), passando per Felix Luis Viera, William Navarrete e Julio San Francisco. Andrea Villani parlerà di Terre Verdiane e presenterà Il cielo sotto - viaggio insolito, obliquo e sentimentale, edito da Il Foglio Letterario Edizioni. Cristiano Governa presenterà Il Catechista edito da Aliberti.
 
16/05/08 GORDIANO LUPI su ECORADIO
PODCAST per ascoltare:
http://www.ecoradio.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1852&Itemid=32
Lo scorso 19 febbraio Fidel Castro rinuncia al suo incarico di presidente e capo del governo cubano. Il potere è ora nelle mani del fratello Raul Castro. Ma cosa è cambiato? C'è chi vede in questo cambio al vertice un'apertura democratica e chi, invece, sostiene che la dittatura castrista continuerà senza particolari sconvolgimenti del sistema politico vigente. Di questo ci occuperemo questa sera durante L'Arca dei Diritti, trasmissione condotta da Riccardo Noury, portavoce di Amnesty. Come sempre numerosi saranno gli ospiti: Marcella Smocovich, firma de Il Messaggero, Gordiano Lupi, editore e scrittore, Aldo Garzia, giornalista e scrittore, e Carlos Carralero, dissidente cubano da anni in esilio politico in Italia.
 
LO STAND DE IL FOGLIO A TORINO
Salone del Libro di Torino 2008

Per questa edizione siamo riusciti a portare 6 titoli e il nome nel catalogo. E' stato uno sforzo economico importante che speriamo venga ripagato come entrata pubblicitaria. Per la prossima edizione vedremo di fare anche meglio.
Grazie a Marco Castelli che ci ha fornito le foto. Grazie anche a Fabio Zanello che ha presentato la collana cinema. Gordiano Lupi

8 - 12 maggio Lingotto di Torino - Via Nizza - presso EDIQ DISTRIBUZIONE - Stand H150-J149 (padiglione 2)